Swisstech 2012: un’opportunità nella difficoltà

Insieme per il successo

 

Si è chiusa un’altra edizione della fiera internazionale della meccanica, che ha visto protagonisti anche un congruo numero di espositori italiani, pronti a fronteggiare la crisi mondiale con la determinazione e la coerenza di chi crede nei propri ideali ed è pronto a mettersi in gioco nonostante le incertezze del risultato.

Lo splendore di Basilea, città di cultura e centro importante del business, ha accompagnato la visita di innumerevoli presenti interessati all’esposizione, i quali hanno nuovamente confermato il valore dell’appuntamento biennale di riferimento per il settore della meccanica, quale Swisstech si propone.

Anche quest’anno la fiera ha rinnovato l’occasione per i produttori italiani e stranieri di aprire le proprie porte al successo, in un contesto dove le idee trovano interessanti canali per la loro realizzazione.

Accogliendo i diversi livelli della creazione di valore aggiunto, a partire dal fornitore di materie prime sino all’offerente di servizi e sistemi, Swisstech ha così riconfermato la propria importanza e unicità, a cui hanno contribuito, oltre le presenze internazionali, anche i vari stand collettivi, i quali hanno dato modo anche al visitatore meno esperto di familiarizzare col settore, offrendone un quadro rappresentativo d’insieme.

In un mondo in cui la globalizzazione si caratterizza sempre più nell’emergere di nuovi competitor ,quali Cina e India, si delinea uno scenario evolutivo in continuo cambiamento, nel quale la spinta all’innovazione da parte delle imprese locali deriva dalla volontà di emergere, difendendo la qualità e la professionalità, aspetti entrambi emersi durante la fiera.

2 Commenti

  1. Italo :

    Ottimo punto di partenza per uscire dalla crisi che attanaglia il settore.
    Splendida vetrina per mettere in mostra la professionalità e la qualità nei servizi proprie di Bermec.
    Speriamo non resti solo una vetrina..!!

  2. Paolo :

    per noi e’ stato un successo, tanto interesse, molte richieste di offerta ed anche qualche ordine da nuovi clienti, veramente un ottimo risultato comparato con la precedente edizione.
    Inoltre la collettiva funziona sempre meglio grazie allo sforzo di tutti!
    incrociamo le dita ed aspettiamo la prossima opportunita nel 2014.